Coinrail Hacked per Over $40 milione

Coinrail Hacked per Over $40 milione

Articolo di Ali Raza CryptoCoin.News

Un recente flusso di attacchi di hacking vede Coinrail della Corea come la sua ultima vittima. Lo scambio ha subito una violazione massiccia, e l'attacco ha provocato un furto di $40 milioni in vari gettoni.

ultimo bersaglio hacker

Hacking attacchi alle varie istituzioni che hanno denaro per essere rubati sono nulla di nuovo e da allora è andato grande cryptocurrencies, scambi crypto aderito alla lista dei potenziali bersagli. Solo quest'anno ha visto alcuni importanti borse crypto violato e derubato, con la Corea del Sud di Coinrail essendo l'ultimo bersaglio di criminali informatici.

Nonostante Coinrail essendo una delle borse più piccole in Corea, è stato un bersaglio allettante, considerando la quantità di denaro che si muove attraverso di essa. Gli hacker riconosciuto come tale e il nuovo attacco dimostra che anche gli scambi più piccoli non sono sicuri. In questo caso, l'importo rubato è a $40 milione, presi dallo scambio in varie altcoins.

Il token più colpite è NPXS di cui circa $19.5 milioni è stata rubata. I gettoni sono stati originariamente emessi da Coin di offerta iniziale del progetto Pundi X (ICO). In aggiunta a questo, gli hacker hanno rubato $13.8 milioni da un altro progetto ICO chiamato Aston X, che stanno creando una piattaforma che avrebbe aiutato decentrare vari documenti.

piccole quantità sono state prese da altri Cryptos, tra cui Dent di $5.8 milioni e $1.1 milioni che è stata presa da TRON.

L'informazione è venuto dai dati appartenenti ad un indirizzo portafoglio legata a uno degli aggressori, che è risultato essere in possesso di monete ancor più digitali, appartenenti a più cinque cryptocurrencies che sono stati presi, ma in quantità minori.

I token non sono stati rubati dalle aziende che li rilasciano, ma da parte dei titolari di token, vari individui che li acquisiti attraverso il commercio e OIC.

shutterstock_1064417078

shutterstock_1064417078

Cosa si può fare su di esso?

Una delle domande più grandi in questo momento è se il cambio è in programma per compensare i propri clienti per i soldi che hanno perso, e se così fosse, Come? Dopo l'hack del Coincheck all'inizio dell'anno, scambio del Giappone rimborsato gli utenti interessati. però, sembrerebbe che progetti ICO potrebbe essere il primo a reagire quando si tratta di questo problema.

Pundi aveva il maggior numero di gettoni rubati, perdendo circa 3% del suo volume gettone in questo attacco. Secondo il loro comunicato, i gettoni rubati sono ora congelati, mentre il commercio di altre monete è attualmente bloccato in tutti gli scambi che sono offrirlo, nel tentativo di aiutare le indagini in corso.

Per quanto riguarda l'hack sé, ricorda la comunità crypto che mentre il mondo della Cryptos rimane non regolamentata non c'è una reale protezione per le persone colpite dall'attacco. Inoltre, questo può essere preso come un esempio di cosa può accadere quando gli utenti a mantenere le proprie risorse digitali all'interno di uno scambio, invece di memorizzare in modo sicuro in un raccoglitore privato.

81419dab75086e007394681d92f9785d.jpg

81419dab75086e007394681d92f9785d.jpg

Ali è un giornalista freelance, avendo 7 anni di esperienza nel web il giornalismo e il marketing. Collabora con varie pubblicazioni online. Con un master, ora si unisce la sua passione per la scrittura su sicurezza informatica, cryptocurrencies, e la tecnologia. Quando non è in funzione, che ama viaggiare e giocare.

https://cryptoclarified.com/2018/06/15/coinrail-hacked-for-over-40-million/

Si prega di seguire e come noi:

lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come il tuo commento dati vengono elaborati.